Servizi Segreti Intelligence

Agenti segreti,notizie sul mondo dell'informazione,dell'intelligence,dello spionaggio,della politica internazionale e sicurezza nazionale.

Capire se si ha il telefono cellulare sotto controllo

Domenica, 13 marzo 2011 • Categoria: Intercettazioni

Proprio come si vedono nei film, anche nella vita reale, le nostre telefonate potrebbero essere ascoltate da orecchie indiscrete. Esistono diversi modi di mettere sotto controllo un telefono. In questo articolo analizzerò i metodi di spionaggio applicabili sui cellulari.

Il cellulare è composto di:

   1. L’oggetto in se come tastiera, antenna, display e batteria.
   2. Dalla SIM fornita dal vostro gestore telefonico.
   3. Un sistema operativo che gestisce i menù e le opzioni del vostro cellulare.

Controllo a livello Hardware: normalmente quando spengiamo il cellulare, diamo per scontato che il telefono smette di funzionare. Errore! Esistono cellulari, con le fattezze dei modelli più venduti, che hanno al loro interno una particolare configurazione hardware che gli permette di dare l’impressione all’utilizzatore normale che sia spento ma che in realtà esso continua a trasmettere.

   Cosa? Generalmente è usato per il “monitoraggio ambientale” [ascoltare quello che viene detto nelle vicinanze del cellulare], localizzazione sul territorio e trasmissione dei tabulati in uscita e in entrata.
  
Chi? Essendo questi cellulari liberamente in commercio, chiunque li può acquistare: forze dell’Ordine, agenzie d’investigazione o privati cittadini.


Continua a leggere su IoSpio


2553 hits


0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.