Servizi Segreti Intelligence

Agenti segreti,notizie sul mondo dell'informazione,dell'intelligence,dello spionaggio,della politica internazionale e sicurezza nazionale.

Cellulare, la sorveglianza è ovunque

Sabato, 2 aprile 2011 • Categoria: Spy Phone cellulari spia

Qual è il livello di tecnocontrollo a disposizione degli operatori di telefonia mobile? Il ventiseienne Malte Spitz - politico del partito dei Verdi tedeschi - è riuscito ad aprire uno squarcio nelle sovente misteriose politiche aziendali dei carrier wireless, scoprendo che un dispositivo dotato di ricevitore GPS si comporta come una sorta di cimice costantemente appiccicata agli utenti.

Il tecnocontrollo agevolato dagli smartphone di nuova generazione è senza confini, ha scoperto Spitz, anche se per farlo c'è voluta una denuncia in tribunale a carico del colosso tedesco Deutsche Telekom nel tentativo di conoscere i dati di tracciamento archiviati dal carrier T-Mobile.Grazie al coinvolgimento della giustizia teutonica, il giovane politico ambientalista è venuto a sapere che in un periodo di sei mesi (compreso tra agosto 2009 e febbraio 2010) T-Mobile ha salvato e archiviato i dati della sua posizione - latitudine e longitudine - per ben 35mila volte. Il carrier ha archiviato tutti i suoi spostamenti, spostamenti ora consultabili online su una mappa accessibile pubblicamente per volere dello stesso Spitz.


Cellulari Spia

Continua a leggere "Cellulare, la sorveglianza è ovunque"

8128 hits


C’erano una volta i cellulari spia? Ci sono ancora

Lunedì, 10 gennaio 2011 • Categoria: Spy Phone cellulari spia

Tanto rumore per nulla. Anzi: tanto clamore per non fare nulla. Poco meno di due anni fa – qualcuno forse se ne ricorderà – esplose un allarme sulle possibilità di trasformare un cellulare in uno strumento di spionaggio e intercettazione, che si guadagnò l’attenzione di molti media. Ci fu anche un intervento istituzionale, con tanto di formulazione ufficiale di buone intenzioni per arginarlo. Ma, com’era ovvio fin d’allora, non se ne fece nulla. Perché poco o nulla si può fare, e per vari motivi.


Perché tornare a parlare di un argomento sul quale le effimere luci della ribalta si sono spente da tempo? Perché, nonostante tante belle parole, il problema esiste ancora, benché pochi lo conoscano: per rendersene conto è sufficiente imbattersi in un banner pubblicitario come quello qui riprodotto, che fa parte del novero delle inserzioni proposte di Google AdWords ed è comparso anche in un articolo dedicato all’argomento proprio da The New Blog Times circa tre mesi fa (e per la medesima dinamica potrebbe apparire anche in questa pagina).

Cellulari Spia

Continua a leggere "C’erano una volta i cellulari spia? Ci sono ancora"

2852 hits


Cina, boom di sistemi per spiare coniuge con il telefonino

Giovedì, 14 ottobre 2010 • Categoria: Spy Phone cellulari spia

FONTE: ilsecoloxix - Aiutare i mariti o le mogli a spiare il proprio coniuge, ascoltando le sue conversazioni telefoniche o leggendo i suoi sms, sembra essere diventato un nuovo business in Cina, secondo quanto riferisce il “Global Times”. Il quotidiano cinese riferisce che si stanno diffondendo nel paese dei provider che riescono a clonare, per una somma intorno ai 1.500 yuan (circa 150 euro) le sim card dei cellulari. In questo modo è possibile monitorare tutte le conversazioni e gli sms anche senza il consenso del titolare della carta. «L’unica cosa che serve», ha detto Wang, che fornisce a pagamento questo genere di servizi «è il numero di telefono che si vuole spiare». Nonostante si tratti di sistemi illegali, sembra che siano moltissime le persone interessate ad avvalersene, rendendosi disponibili a pagare anche somme elevate per il servizio. Non è raro che alcuni di questi provider, dopo aver spillato anche molti soldi, spariscano senza mantenere le promesse.

Continua a leggere "Cina, boom di sistemi per spiare coniuge con il telefonino"

3349 hits


C'è una spia nello smartphone

Mercoledì, 6 ottobre 2010 • Categoria: Spy Phone cellulari spia

Dati in bella vista – Un esempio? Nel mese luglio, Citigroup ha annunciato che il suo programma di mobile banking per iPhone salvava in chiaro, ossia senza la ben che minima protezione, informazioni riservate tra cui i numeri di conto corrente dell'utente e il loro PIN. Il problema è che i dati potevano essere facilmente letti da altri programmi in esecuzione. Senza contare che, quando un utente sincronizzava l’iPhone con il computer, le informazioni erano copiate anche sul PC o il Mac.

Permessi Android –
Se iOS offre alle applicazioni pieno accesso ai dati memorizzati sull’iPhone, va leggermente meglio con il sistema operativo Android che adotta un approccio più selettivo concedendo “permessi” ai programmi. Gli sviluppatori ne hanno a disposizione ben 114 diversi. Questo non significa che i rischi per la privacy siano a prova di bomba, ma è più semplice capire quale applicazione fa la “furba”.C

Continua a leggere "C'è una spia nello smartphone"

4201 hits


Intercettazioni cellulare: download software gratis disponibile. Nessuno interviene?

Giovedì, 22 luglio 2010 • Categoria: Spy Phone cellulari spia

La conferenza Black Hat 2010 (24-27 luglio, Las Vegas) si preannuncia piuttosto interessante. L’attenzione della platea e degli osservatori si concentrerà senza dubbio sul tool sviluppato da Craig Heffner, in grado di compromettere la sicurezza di milioni di router di ogni marca in tutto il mondo. Ma gli occhi saranno puntati anche sul software pubblicato da Karsten Nohl, giovane ingegnere informatico tedesco che già nel dicembre del 2009 , in occasione del Chaos Communications Congress di Berlino, aveva annunciato di essere riuscito a decifrare l’algoritmo criptato A5/1. La scorsa settimana, Nohl ha rilasciato un software open source per il cracking dell’algoritmo di criptazione utilizzato per cifrare le comunicazioni effettuate su network GSM. Il programma, battezzato Kraken – dal nome di un mostro marino mitologico solitamente raffigurato come una gigantesca piovra – sfrutta il set di tabelle di decodifica Berlin e, al momento, si presenta solo nella sua struttura essenziale. L’interfaccia utente, promette Nohl, sarà implementata con l’obiettivo di fornire un tool facile da usare per il cracking delle comunicazioni veicolate su GSM. Previsto, inoltre, il supporto opzionale per la GPU, che consentirà di craccare l’algoritmo in maniera ancora più rapida.

Continua a leggere "Intercettazioni cellulare: download software gratis disponibile. Nessuno interviene?"

26793 hits


La spia è dietro l’angolo: SpyPhone.it

Venerdì, 18 giugno 2010 • Categoria: Spy Phone cellulari spia

La piattaforma Symbian è una delle più utilizzate per i telefonini di nuova generazione, più facile quindi trasformarli in sistemi di intercettazione. Il tempo in cui un pirata informatico necessita  trasformare un normale cellulare in una perfetta spia si conta in secondi. Condizione fondamentale per l’intercettazione è prendere  possesso del telefonino della “vittima”. A molti potrebbe sembrare fantascienza, ma basta andare su SpyPhone per rendersi conto quanto è facile trovare il software o l’hardware necessario. A quel punto un malintenzionato può carpire gli sms inviati e ricevuti, la lista delle chiamate in entrata e uscita e ha la possibilità di ascoltare a distanza tutto quello che accade intorno al cellulare spia, passando per l’opportunità di localizzare la persona che lo ha con sé. Il kit dello spione, dunque, e un computer con Bluetooth per collegarsi al cellulare senza cavi ed inviargli il programma spia da installarvi. Non tutti i cellulari possono essere trasformati solo quelli con piattaforma symbian.

Continua a leggere "La spia è dietro l’angolo: SpyPhone.it"

2667 hits


Bolzano, spiavano gli sms del marito. Condannati una donna e un investigatore

Giovedì, 10 giugno 2010 • Categoria: Spy Phone cellulari spia

Spiare gli sms del proprio marito può costare caro. Lo sanno bene una donna e un investigatore privato condannati per aver utilizzato e venduto «Polifemo» un programma che è in grado di trasmettere gli sms inviati e ricevuti da un’a ltra utenza telefonica. Insomma una sorta di «occhio» su un altro cellulare per poter controllare. E magari scoprire un tradimento. Per entrambi il pubblico ministero aveva chiesto un decreto penale di condanna ma solo l’investigatore ha accettato.Così Tiziano Loss, titolare di un’agenzia investigativa, dovrà pagare 6.700 euro mentre la sua cliente di Egna (Bolzano) - che si era opposta al decreto penale - ha patteggiato la pena e dovrà pagare circa 2 mila euro. Il reato di cui sono stati accusati è quello di installazione di apparecchiature atte ad intercettare o impedire conversazioni telefoniche.

Continua a leggere "Bolzano, spiavano gli sms del marito. Condannati una donna e un investigatore"

3319 hits