Servizi Segreti Intelligence

Agenti segreti,notizie sul mondo dell'informazione,dell'intelligence,dello spionaggio,della politica internazionale e sicurezza nazionale.

Come recuperare l’account di Facebook rubato

Domenica, 5 settembre 2010 • Categoria: Internet Sicurezza

Da stamattina non riesci più accedere al tuo account Facebook? Provando a effettuare il login, ricevi un messaggio di errore che ti avverte del fatto che i dati inseriti sono errati? Un tuo amico ti ha appena chiamato per chiederti delle spiegazioni circa le frasi poco carine che avresti scritto sulla sua bacheca? Fattene una ragione, il tuo account è stato rubato!Questo significa che dovrai dire per sempre addio al tuo profilo (e alla tua privacy) e crearne uno nuovo ripartendo da zero? Assolutamente no. Esistono diversi metodi “ufficiali” tramite i quali puoi recuperare l’account di Facebook rubato, e adesso andremo a scoprirli insieme.

Continua a leggere "Come recuperare l’account di Facebook rubato"

2904 hits


Facebook, arriva il 'cerca segreti' su web

Martedì, 20 luglio 2010 • Categoria: Sorveglianza informatica

Ho perso la verginità, odio il mio capo, non dirlo a nessuno, ho copiato il compito. Sono alcune delle frasi che consiglia di digitare il nuovo sito Openbook, un vero e proprio 'cerca segreti' ideato da tre ingegneri di San Francisco per dimostrare le carenze nel controllo della privacy da parte di Facebook. Basta digitare una o più parole ed ecco apparire i post inviati negli ultimi giorni che le contengono. Messaggi nati nel social network, ma che ora circolano liberamente sul web. A differenza del motore di ricerca interno di Facebook, lo strumento scova le informazioni rese pubbliche dalla società di Mark Zuckerberg e compagni attraverso le applicazioni lanciate il 21 aprile, che aprono la comunità al resto del web e che hanno scatenato una valanga di critiche.

Continua a leggere "Facebook, arriva il 'cerca segreti' su web"

1584 hits


Facebook, aria di rivolta

Martedì, 15 giugno 2010 • Categoria: Internet Sicurezza

Stanno succedendo molte cose intorno a Facebook che potrebbero essere i segnali di una svolta, o meglio di una rivolta. Numerosi articoli nei media riportano infatti dell'irritazione degli utenti per le continue e labirintiche variazioni delle regole di privacy di questo social network e un’iniziativa sul web ha addirittura decretato il 31 maggio come giornata mondiale dell'abbandono in massa di Facebook in segno di protesta. In realtà le adesioni sono state piuttosto modeste, ma secondo un sondaggio della società di sicurezza informatica Sophos, molti utenti starebbero pensando di mollare il social network a causa dell'inadeguatezza dei controlli sulla gestione dei propri dati.

Continua a leggere "Facebook, aria di rivolta"

1513 hits