Servizi Segreti Intelligence

Agenti segreti,notizie sul mondo dell'informazione,dell'intelligence,dello spionaggio,della politica internazionale e sicurezza nazionale.

Libia: bombardato bunker Gheddafi, mistero sul rais

Martedì, 10 maggio 2011
Tripoli - La Nato e' tornata ad attaccare Tripoli, lanciando la notte scorsa un'ondata di bombardamenti aerei particolarmente intensi con almeno otto violentissime esplosioni. Secondo testimoni oculari tra gli obiettivi colpiti ci sarebbe anche il bunker di Gheddafi, oltre a installazioni militari, a un'enorme antenna per le telecomunicazioni, alle sedi della radio-televisione statale, 'al-Jamahiriyah' e dell'agenzia di stampa ufficiale 'Jana'.

La Nato ha pero' smentito di aver dato il via a un'escalation per eliminare il rais e, soprattutto, ha affermato di non sapere se sia vivo o morto aggiungendo di non essere neanche "interessata a saperlo". "Non ci occupiamo di singoli individui" ha affermato in una conferenza stampa a Napoli il generale di Brigata Claudio Gabellini, responsabile della pianificazione operativa dell'operazione 'Unified protector', rispondendo ad una precisa domanda di un cronista sulla sorte del Colonnello. L'Alleanza, ha precisato Gabellini, "non ha nessuna prova sulle sue condizioni e su cosa stia facendo, ma non siamo particolarmente interessati a questo perche' non ci occupiamo di singoli individui.

Il nostro mandato e' chiaro: distruggiamo i centri di comando e controllo, dai quali possono partire attacchi diretti ai civili", ha concluso Gabellini Da Bruxelles anche la numero due dell'ufficio stampa dell'Alleanza Atlantica, Carmen Romero, ha ribadito che Gheddafi non costituisce un bersaglio specifico per gli aerei della coalizione e ha spiegato che anche i raid piu' recenti rientrano nella strategia comune, mirata a distruggere l'apparato bellico del regime nella misura in cui esso continui a rappresentare una minaccia per la popolazione civile, e dunque non costituiscono un inasprimento delle operazioni militari ne' configurano modifiche degli obiettivi. In citta' comunque, secondo il sito on-line del quotidiano di opposizione 'Brnieq', sarebbe scoppiata una rivolta, probabilmente nel sobborgo occidentale di Suq al-Youma, resa possibile dalle armi leggere fornite agli oppositori da elementi dei servizi di sicurezza che avrebbero disertato. 

Continua a leggere "Libia: bombardato bunker Gheddafi, mistero sul rais"

1323 hits


Il cremlino segue Obama

Venerdì, 30 luglio 2010 • Categoria: Servizi Segreti

Lo scambio di spie effettuato la scorsa settimana non è degno di essere discusso. Anche se la storia è senza dubbio adatta a ispirare una fiction televisiva, essa è priva di qualsiasi contenuto appena profondo. Ma la calma riservatezza che la leadership russa ha mantenuto durante tutta la vicenda potrebbe indicare un mutamento sostanziale nella politica estera della Russia.Durante la sua visita a Mosca, un anno fa, il Presidente americano Barack Obama annunciò quella che sarebbe essenzialmente stata la nuova politica verso la Russia. Dopo aver ascoltato il suo discorso alla New Economic School, l'élite russa, abituata a vedere il mondo in termini di bianco e nero, è rimasta spiazzata.

Continua a leggere "Il cremlino segue Obama"

1950 hits