Servizi Segreti Intelligence

Agenti segreti,notizie sul mondo dell'informazione,dell'intelligence,dello spionaggio,della politica internazionale e sicurezza nazionale.

Segreto di Stato

Mercoledì, 18 agosto 2010 • Categoria: Servizi Segreti

Il segreto di Stato è un vincolo posto su atti, documenti, notizie, attività, cose e luoghi la cui divulgazione può danneggiare gravemente gli interessi fondamentali dello Stato. Si tratta di un atto politico che può essere disposto esclusivamente dal Presidente del Consiglio dei ministri in quanto vertice del potere esecutivo.


Quanto agli effetti, il segreto di Stato:



  • impedisce all’Autorità giudiziaria l’acquisizione e l’utilizzazione delle notizie sulle quali è apposto


  • si differenzia dalle classifiche di segretezza (la cui attribuzione ha natura di atto amministrativo) che non sono opponibili all’Autorità giudiziaria

    Considerata l’importanza degli effetti, la legge prevede dei limiti all’esercizio di questa prerogativa del Presidente del Consiglio:



    • limiti oggettivi: il segreto di Stato non può mai riguardare informazioni relative a fatti eversivi dell’ordine costituzionale (ipotesi già prevista dalla legge 801/77) o concernenti fatti di terrorismo, delitti di strage, associazione a delinquere di stampo mafioso, scambio elettorale di stampo politico-mafioso (ipotesi aggiunte dalla riforma)

Continua a leggere "Segreto di Stato"

2320 hits


Sicurezza Nazionale ed Intelligence

Mercoledì, 11 agosto 2010 • Categoria: Intelligence

Nello scenario attuale, l’intelligence assume un ruolo rilevante e determinante nello “scacchiere della globalizzazione”.La salvaguardia del Paese è delegata al potere politico-esecutivo cui spetta la facoltà decisionale per perseguire gli obiettivi strategici di difesa nazionale.  L’informazione diventa il “cuore della sicurezza del Paese”.Partendo da questo principio, l’intelligence, tramite la raccolta di dati e conseguente analisi, partecipa attivamente alle risoluzioni complesse nel campo della sicurezza nazionale.L’attività operativa di intelligence, è evidente, deve avere non solo una sua autonomia, ma operare nell’ombra con massima riservatezza e il coordinamento dell’azione, deve basarsi su un sistema organizzativo ordinato e rigoroso.Nell’era attuale, tutto si muove a velocità elevata e di conseguenza anche i rischi e gli eventi criminali, per cui l’intervento dell’intelligence deve individuare, prima che sia troppo tardi, le diverse minacce che attentano quotidianamente la sicurezza di tutti i cittadini e dello Stato.

Continua a leggere "Sicurezza Nazionale ed Intelligence"

1221 hits


L'intelligence

Mercoledì, 21 luglio 2010 • Categoria: Intelligence

Con il termine intelligence si indica comunemente l’attività di acquisizione ed elaborazione delle notizie necessarie a sostenere le decisioni delle Autorità di governo responsabili della sicurezza dello Stato. La legge 124/2007 attribuisce questa missione agli Organismi informativi per la sicurezza –  DIS, AISE e AISI – al fine di garantire l’indipendenza della Repubblica, la salvaguardia delle istituzioni democratiche e la protezione degli interessi nazionali. Su quest’ultimo versante occorre considerare che la nozione di sicurezza nazionale si è andata evolvendo rispetto alla tradizionale difesa del Paese e si è estesa fino a comprendere – come sancito dalla legge di riforma – la tutela degli interessi politici, economici, industriali, militari e scientifici dell’Italia.

Continua a leggere "L'intelligence"

1781 hits