Servizi Segreti Intelligence

Agenti segreti,notizie sul mondo dell'informazione,dell'intelligence,dello spionaggio,della politica internazionale e sicurezza nazionale.

Il Trojan che ruba le password dal browser

Martedì, 12 ottobre 2010 • Categoria: Internet Sicurezza

Trojan-PWS-Nslog è il nome di una minaccia per i sistemi operativi Windows che si installa nella directory "System32" e crea un nuovo account utente, denominato "Maestro", attraverso il quale riesce a trafugare password da IE, Firefox e dal registro di sistema. Si tratta in pratica di un keylogger, cioè di un programma in grado di spiare e registrare le digitazioni degli utilizzatori, che è stato realizzato in modo da raccogliere informozioni riservate e di inviarle ad un server esterno grazie a cicli di invio con intervalli di 60 secondi l'uno dall'altro.Il Trojan ha origini iraniane, a crearlo è stato un ragazzo, Salar Zeynali, che ha messo a disposizione la sua "creatura" tra le pagine di un forum di discussione; tanto per evitare ambiguità, Salar ha deciso di firmare Trojan-PWS-Nslog con il proprio nome e la propria email.

Continua a leggere "Il Trojan che ruba le password dal browser"

2983 hits


Software Spiare Pc (Sorveglianza Remota Personal Computer)

Venerdì, 13 agosto 2010 • Categoria: Sorveglianza informatica

Spiare Pc è il nuovo software, che, senza incidere sulle performance del computer , permette in maniera del tutto anonima e infallibile di controllare a distanza e registrare l'attività di tutti gli utenti del PC, anche se l'utente effettua il login come guest (ospite).L'attività di sorveglianza e monitoraggio del software Spiare PC, è del tutto anonima, perchè non è assolutamente rilevabile dal computer o da un qualsiasi software antivirus eventualmente installato.Il software è perfettamente compatibile con i sistemi operativi Windows Vista/XP e Windows 7 e le attività monitorate da Spiare PC sono facilmente consultabili, anche da chi non ha dimestichezza con il computer, poiché sono dei semplici file di testo inviati tramite e-mail. Tra le varie attività che il software Spiare Pc registra, si possono annoverare le digitazioni fatte sulla tastiera (Keylogging) , le istantanee del monitor eseguite ad intervalli di tempo regolari (screenshoot), i siti visitati ed i programmi utilizzati.Inoltre è' l'unico Keylogger configurato per la tastiera italiana e, a differenza degli altri software, quando effettua gli screenshoot, verifica se effettivamente c'è stata attività, scartando , in caso contrario, il fotogramma catturato per non sovraccaricare inutilmente la casella email.

Continua a leggere "Software Spiare Pc (Sorveglianza Remota Personal Computer)"

1845 hits


Sicurezza: Trend Micro Browser Guard, nuovo tool gratuito contro le minacce internet

Domenica, 18 luglio 2010 • Categoria: Internet Sicurezza

Trend Micro Browser Guard 2010 è il nuovo tool per la sicurezza gratuito di Trend Micro, già disponibile per il download. Ultimo arrivato in una già ricca suite di strumenti gratuiti proposti da Trend Micro, Browser Guard è un plug-in per browser di semplice utilizzo che protegge proattivamente gli utenti contro le minacce provenienti da Internet identificando le pagine Web pericolose e bloccando eventuali minacce prima che possano infettare il computer dell'utente. Trend Micro Browser Guard è in grado di difendere gli utenti dalle sofisticate minacce Internet come ad esempio gli attacchi Zero day Hydraq e Aurora.

Continua a leggere "Sicurezza: Trend Micro Browser Guard, nuovo tool gratuito contro le minacce internet"

2025 hits


Spiati. Perché?

Giovedì, 24 giugno 2010 • Categoria: Intercettazioni

Il "sospetto di polizia"

La recente recrudescenza di lotte sociali nell'occidente ha portato ad un'acutizzazione in senso repressivo dell'operato delle forze di polizia.
In seguito a questo processo sociale, e collateralmente alla promulgazione di leggi di tutela del "diritto alla privacy", si è avviata da qualche anno una nuova tecnica di investigazione, che potremmo definire del "sospetto globale". Tendenzialmente ogni antagonista, comunista, anarchico o semplice hacker di provincia viene pedinato con molti strumenti di controllo personale al fine di costruire un mirabile castello di sospetti pronti per l'uso. La raccolta di informazioni avviene, oltre al tradizionale pedinamento personale, grazie ad intercettazioni:

-Del traffico telefonico
-Del traffico informatico
-Ambientali

Questi tre strumenti complementari costituiscono i principali record di un database europeo la cui portata è chiarita dalle recenti rivelazioni di un ex carabiniere toscano; migliaia e migliaia di files testuali e vocali memorizzati su centinaia di migliaia di italiani "sospetti" di collusioni morali o materiali con ambienti estremistici. Questi i numeri della schedatura generalizzata. Il "sospetto di polizia", antico istituto pre-napoleonico non è indice di colpevolezza "probabile" ma indice di "possibile" dedizione al reato, al misfatto, "possibile" minaccia all'assetto sociale. Il "sospetto di polizia", creatura mostruosa di questa società, porta con sé quel bagaglio di intimidazioni e strumenti di controllo sociale più ampio e meno "apparente" del carcere (circolazione di notizie tra conoscenti, articoli sui giornali locali, contatti informali con amici e parenti del sospetto, minacce vere e proprie, etc) che costituiscono le premesse per ulteriori riduzioni del pur generico "diritto al pensiero".

Continua a leggere "Spiati. Perché?"

1789 hits