Servizi Segreti Intelligence

Agenti segreti,notizie sul mondo dell'informazione,dell'intelligence,dello spionaggio,della politica internazionale e sicurezza nazionale.

Prism vs Sorm: Internet e la guerra dei Grandi Fratelli

Giovedì, 24 ottobre 2013 • Categoria: Sorveglianza informatica
Le recenti rivelazioni di The Guardian sulle misure di sorveglianza adottate dalla Russia per garantire la sicurezza delle Olimpiadi invernali di Sochi richiamano alla mente i sistemi spionistici usati dalla National Security Agency (Nsa) statunitense.

Sistemi rivelati da Edward Snowden, che, ironia della storia, ha trovato asilo politico temporaneo proprio a Mosca. A un’analisi più approfondita però emergono 2 concezioni geopolitiche diverse sulla sorveglianza di Internet che stanno alla base degli apparati di intelligence elettronica rispettivamente statunitense e russo.

Se gli Usa hanno l’ambizione di mettere sotto controllo l’intero sistema di comunicazione globale, arrivando a spiare i flussi comunicativi all’interno di singoli paesi (le ultime rivelazioni riguardano la Francia e il Messico), la Russia ha apparentemente obiettivi più modesti, volti soprattutto a tenere sotto controllo la propria popolazione e quelle degli Stati nati dalla dissoluzione dell’ex Unione Sovietica - il cosiddetto “estero vicino”.

Continua a leggere "Prism vs Sorm: Internet e la guerra dei Grandi Fratelli"

6163 hits


Uno su tre spia le mail del partner. "Colpa delle password poco sicure"

Venerdì, 4 ottobre 2013 • Categoria: Sorveglianza informatica
QUASI una persona su tre ha spiato almeno una volta la posta elettronica del proprio partner. Colpa di una password poco sicura o abbandonata su un post-it accanto al computer. Gli italiani lasciano ancora troppe porte aperte nelle stanze della loro vita digitale. Mail, documenti e informazioni restano così in balia di sguardi indiscreti. E' questo il quadro che emerge da uno studio commissionato da Google a Opinion Matters, realizzato su un campione di 2.000 persone in Italia, nel periodo compreso fra il 6 e il 19 giugno 2013. La sicurezza delle password è il principale problema quando si parla di segretezza dei documenti informatici.

Il 10% degli utenti sceglie il nome del proprio cane o gatto come password, mentre l'8% usa ancora la  parola 'password'. C'è chi poi rischia ancora di più, come quel 6% di persone che lascia la password appuntata su un post-it attaccato alla scrivania. Il 13% degli italiani dichiara di essere entrato in un account altrui indovinandone la password o approfittando del mancato log-out da una sessione attiva. 

Continua a leggere "Uno su tre spia le mail del partner. "Colpa delle password poco sicure" "

5170 hits


Un’azienda italiana a servizio dell’Fbi

Lunedì, 12 agosto 2013 • Categoria: Sorveglianza informatica
La notizia è di quelle da brividi, tale da provocare sgomento, quasi imbarazzo: la nostra vita privata, già minata negli ultimi anni dai social network e quant’altro (per scelta nostra, intendiamoci), sembra aver raggiunto l’epilogo. Fonte il Wall Street Journal. Da quanto emerso dalle inchieste seguite al datagate dell’ NSA, l’FBI parrebbe essere in grado di controllare da remoto smartphone e notebook Android, riuscendo ad attivare microfoni e fotocamere. Questo “grazie” ad un malware capace di installarsi sui nostri dispositivi semplicemente tramite link ed allegati inviati per mail, i quali, una volta aperti, rendono l’apparecchio una vera e propria “cimice”.

Continua a leggere "Un’azienda italiana a servizio dell’Fbi "

7537 hits


Google brevetta software per spiare email

Lunedì, 13 maggio 2013 • Categoria: Sorveglianza informatica
Google brevetta software per spiare email. Google non ha paura di fare la spia, anzi. Dopo aver agitato i garanti della Privacy di mezza Europa, pronti a infliggere al colosso multe su multe (anche se per adesso è meglio parlare di multicine, visto che nel vecchio continente finora le sanzioni somministrate ammontano a poche decina di migliaia di dollari, noccioline per Big G), il motore di ricerca si prepara a spifferare ai capi ufficio cosa scrivono di sconveniente i loro dipendenti nelle email.

A tale scopo ha appena depositato un brevetto dal titolo eloquente, «Policy Violation Checker», dove si parla di un software in grado di spiare email e le tastiere degli utenti al fine di leggere in tempo reale cosa scrivono, non solo nella loro casella di posta elettronica ma in tutti i documenti digitali raggiungibili. Per giunta cancellando, se necessario, parole e frasi considerate a rischio. Altro che grande fratello.

Continua a leggere "Google brevetta software per spiare email"

2973 hits


Gli Stati Uniti ci spiano: le 500 parole da evitare nei social network

Domenica, 27 gennaio 2013 • Categoria: Sorveglianza informatica

I social network sono ormai una realtà talmente diffusa che praticamente non esiste persona (tra i giovani in particolare) che non utilizzi Facebook o Twitter (o entrambi) per comunicare ed organizzare serate con gli amici, condividere i propri interessi, le foto delle proprie vacanze o semplicemente esprimere opinioni con tutto il resto del mondo del web.Ma con l’arrivo dei social network, la nostra privacy è stata ulteriormente messa in pericolo.

Ricordate la vicenda di qualche mese fa di una coppia di turisti inglesi? Leigh Van Bryan ed Emily Bunting, prima di partire per gli Stati Uniti, decisero di far sapere su Twitter della loro imminente partenza, scrivendo: “Andiamo a distruggere l’America”.

La frase voleva solo essere un augurio ed uno stimolo a divertisti in vacanza, ma le autorità degli USA, appena venuti a conoscenza di queste dichiarazioni, bloccarono i due giovani all’uscita dell’aereoporto di Los Angeles e li trattennero per un interrogatorio di 5 ore.

Continua a leggere "Gli Stati Uniti ci spiano: le 500 parole da evitare nei social network"

2905 hits


La Steganografia: Comunicare Come Una Spia

Giovedì, 10 gennaio 2013 • Categoria: Sorveglianza informatica

OpenPuff è uno strumento professionale di steganografia. La steganografia è una tecnica che si prefigge di nascondere la comunicazione tra due interlocutori. Spesso  confusa con la crittografia, anche se in realtà esiste una differenza ben precisa tra i due concetti: lo scopo della crittografia è quello di nascondere il contenuto di un file o di un messaggio, mentre la steganografia si prefigge di nasconderne l’esistenza.

OpenPuff: Nascondi Tutte le Tue Comunicazioni.
Essa nasce perché in molte situazioni il solo uso della crittografia non è sufficiente.
Si pensi ad esempio ad un soldato che viene sorpreso a scambiare messaggi cifrati con un governo ostile: indipendentemente dal contenuto del messaggio, il solo fatto che vengono scambiati messaggi cifrati desta ovvi sospetti. Le origini della steganografia sono antiche, il primo episodio di cui si ha notizia riguarda la civiltà persiana.

Continua a leggere "La Steganografia: Comunicare Come Una Spia"

3159 hits


Sullo “spione” l’ombra degli 007

Mercoledì, 21 novembre 2012 • Categoria: Sorveglianza informatica

«Ricevo degli incarichi dai miei contatti. Mi fanno sapere che, a un orario prestabilito, troverò un’auto in un particolare posto, e dentro quell’auto dei computer. Siccome sono un esperto informatico, queste persone me li affidano affinché io decritti i dati, e glieli consegni comprensibili». E chi sono, questi misteriosi committenti? «Delle persone che mi danno incarichi, come ho detto». E perché glieli danno? E insomma: per chi lavora, Pietro Altana, che una sentenza pronunciata a Genova cinque anni fa definì (al tempo) collaboratore dei servizi segreti? Altana, origini genovesi, è stato interrogato ieri mattina in carcere a Torino, dopo essere stato arrestato nei giorni scorsi per tentato furto, quando la polizia lo ha sorpreso mentre stava per saccheggiare (con ogni probabilità di documenti) una macchina.

Continua a leggere "Sullo “spione” l’ombra degli 007"

2946 hits


Cresce dell'800% lo spionaggio informatico nelle aziende

Mercoledì, 7 novembre 2012 • Categoria: Sorveglianza informatica

In un periodo di crisi economica globale della quale non si intravede ancora la fine, una nuova piaga affligge il mondo dell’imprenditoria: l’aumento esponenziale dell’attività di spionaggio informatico. Secondo l’Osservatorio per la sicurezza informatica istituito da Yarix, infatti, la sottrazione di informazioni strategiche alle sole aziende del produttivo nordest italiano, dallo scorso anno ad oggi è aumentata di oltre l’800%. “Anche se questo tipo di reato - dichiara Mirko Gatto, Presidente dell’Osservatorio nazionale per la sicurezza informatica - rappresenta un fenomeno che esiste da sempre, è soltanto in questi tempi di crisi che sembra essersi acuito, soprattutto a causa di numerosi casi di infedeltà del personale interno alle aziende colpite.

Continua a leggere "Cresce dell'800% lo spionaggio informatico nelle aziende"

2550 hits


Virus spia nello smartphone: attenti alla telecamera

Mercoledì, 3 ottobre 2012 • Categoria: Sorveglianza informatica

Attenti alle spalle. Anzi, alle tasche. Dai laboratori del Naval Surface Warfare Center arriva un software che permette di scattare foto dallo smartphone senza che il proprietario se ne accorga. Si chiama PlaceRaider. Il centro di ricerche statunitense ha messo a punto questo meccanismo da utilizzare proprio nei casi di spionaggio. L'hacker è in grado di gestire da casa la telecamera del telefono, evitando di farle produrre i classici suoni dello scatto e di mostrare le fotografie in anteprima.

Mentre il proprietario del telefono rimane ignaro di tutto, il programma riesce ad acquisire una quantità tale di informazioni da riuscire a ricreare immagini tridimensionali dei luoghi in cui si muove il soggetto e carpire informazioni riservate. La tecnologia del software permette anche di evitare che il PlaceRaider agisca in automatico, contribuendo al rischio di saturare la memoria del telefono con un numero eccessivo d'immagini, scattate a ripetizione. 

Continua a leggere "Virus spia nello smartphone: attenti alla telecamera"

3526 hits


Così Facebook spia Internet

Venerdì, 14 settembre 2012 • Categoria: Sorveglianza informatica

I cookie sono l’invenzione più amata e odiata dell'era internet. Se da un lato consentono di accedere velocemente ai siti più visitati, immettere con pochi click dati di accesso ed effettuare comodamente acquisti online, dall’altro rappresentano un serio problema di privacy. Visto che ogni sito contiene tanti moduli diversi, è normale che sul computer di ogni utente siano salvati centinaia di cookie, che si aggiornano ogni volta che si visita lo stesso sito. In termini tecnici il “biscotto” contiene delle stringhe di testo che partono da un server (quello del sito che si visita) e arrivano a un utente che poi li rimanda al mittente, con nuove informazioni sulla navigazione. Oggetto di discussione da anni, i cookie possono anche essere utilizzati per tracciare la navigazione su altri siti non direttamente navigati da un utente. 

Continua a leggere "Così Facebook spia Internet"

3425 hits


Il governo statunitense ha iniziato la corsa ai cyber-armamenti

Domenica, 2 settembre 2012 • Categoria: Sorveglianza informatica

Washington, che fino ad ora aveva negato di lavorare alle armi virtuali, di fatto ha iniziato la preparazione verso i futuri cyber-armamenti. Gli esperti russi osservano che la guerra mediatica è già iniziata.Sul sito delle spese statali americane sono apparsi due tender. Nel primo è indicato che l’Aeronautica militare necessita di programmi che permettano di distruggere le reti informatiche e i centri di controllo del nemico. Nel documento si parla in particolare della contaminazione e della distruzione dei sistemi operativi e dei server. Per questi programmi verranno investiti 10 milioni di dollari.

Continua a leggere "Il governo statunitense ha iniziato la corsa ai cyber-armamenti"

2760 hits


Chat e social network: ecco come ci spiano

Mercoledì, 1 agosto 2012 • Categoria: Sorveglianza informatica

Facebook, Windows Messenger, Skype, Yahoo!, WhatsApp, sono solo alcune delle maggiori piattaforme di comunicazione digitale molto in voga sia da computer sia da smartphone e tablet.

Ma quanto sono sicure le conversazioni?

Seppur esistano basi di crittografia e di autenticazione, può capitare che un messaggio esca dalla finestra di chat per entrare in un’altra; le conseguenze di chat troppo “private” e delicate potrebbero essere disastrose se non irreparabili. Il problema è che più la tecnologia esce fuori di casa e più i nostri dati (così come le conversazioni di chat) sono ipoteticamente in pericolo, con hacker pronti a scavalcare le reti di protezione delle app, intrufolandosi nelle conversazioni.

Continua a leggere "Chat e social network: ecco come ci spiano"

8170 hits


Usa, comunicazioni via cellulare sempre più sorvegliate

Lunedì, 16 luglio 2012 • Categoria: Sorveglianza informatica

Qualche tempo fa, per promuovere il proprio disegno anti-intercettazioni, e forse anche proteggere le proprie discusse frequentazioni, un politico nostrano aveva agitato lo spauracchio della tecno sorveglianza: “siamo tutti intercettati, non si può parlare al telefonino senza essere spiati – aveva gridato”. Accuse respinte al mittente dagli organismi competenti.Tuttavia, esiste almeno un Paese in cui lo scenario evocato dall'ex Presidente del Consiglio si avvicina in qualche misura alla realtà: gli Usa, dove un recente articolo del New York Times ha rivelato come nel solo 2011, forze dell'ordine di ogni grado e ambito di competenza, abbiano inviato ai principali operatori di telecomunicazioni più di 1,3 milioni di richieste di tabulati e intercettazioni.

Continua a leggere "Usa, comunicazioni via cellulare sempre più sorvegliate"

3051 hits


Come scoprire la password di Facebook

Sabato, 28 gennaio 2012 • Categoria: Sorveglianza informatica

Il tuo browser sembra aver "dimenticato" i dati di accesso per collegarti automaticamente a Facebook? Hai provato ad effettuare manualmente l'accesso al social network di Zuckerberg ma ti dice che la password è sbagliata? Evidentemente non ricordi bene i dati per effettuare il login, ma in realtà il tuo browser, anche se non li visualizza, li ha ancora in memoria.Questo significa che devi assolutamente provare FacebookPasswordDecryptor, un programma gratuito per Windows che permette di scoprire la password di Facebook recuperandola dai dati memorizzati in Internet Explorer, Firefox, Chrome ed altri browser. Ecco come usarlo per tornare a collegarsi a Facebook liberamente. Innanzitutto, collegati al sito Internet di FacebookPasswordDecryptor e fai click sul pulsante verde Download collocato sotto l’immagine di anteprima del software per scaricare il programma sul tuo PC. A download ultimato apri, facendo doppio click su di esso, l’archivio appena scaricato (FacebookPasswordDecryptor.zip), accedi alla cartella FacebookPasswordDecryptor presente al suo interno e avvia il programma Setup_FacebookPasswordDecryptor.exe per far partire l’installazione di FacebookPasswordDecryptor.

Spiare PC

Continua a leggere "Come scoprire la password di Facebook"

7804 hits


Chi spia nella tua mail

Lunedì, 16 gennaio 2012 • Categoria: Sorveglianza informatica

Tutta la nostra vita su Internet può finire nel mirino di un'autorità di polizia. Quello che scriviamo su Facebook, le nostre chat, le e-mail, il blog che curiamo. Accade decine di migliaia di volte all'anno, in Italia, a quanto risulta a "l'Espresso". Il motivo sono indagini di varia natura, ma ai cittadini non è dato conoscerne i dettagli. Le autorità e le istituzioni italiane non fanno sapere quante volte e per quali motivi hanno chiesto, a Google, Facebook e agli operatori Internet, dati e informazioni sugli utenti. Sarebbero tenuti a informare sul fenomeno, in base alla normativa europea, che è già rispettata da tutti i principali Paesi dell'Unione. In Italia no e così sono rari i casi in cui si squarcia il velo su come le indagini invadono la nostra vita sul Web. Occasione preziosa: Google pochi giorni fa ha aggiornato il proprio "rapporto di trasparenza" che traccia le richieste ricevute dalle autorità italiane. Nei primi sei mesi del 2011 sono state 934 le volte in cui volevano avere informazioni sui suoi utenti. Un boom: erano 837 volte negli ultimi sei mesi del 2010; 651 nei sei mesi precedenti Appena 550 tra giugno e dicembre 2009, che è il primo periodo rilevato.

Rilevatore di microspie

Continua a leggere "Chi spia nella tua mail"

2998 hits