Servizi Segreti Intelligence

Agenti segreti,notizie sul mondo dell'informazione,dell'intelligence,dello spionaggio,della politica internazionale e sicurezza nazionale.

Wikileaks: come Putin sabotò il nucleare iraniano

Venerdì, 20 maggio 2011
Nel corso del 2006, quando ancora Mosca si dichiarava contraria alle sanzioni ai danni dell’Iran, il presidente russo Vladimir Putin avrebbe disposto in segreto il sabotaggio del programma nucleare di Teheran al quale il suo Paese stava collaborando. Lo ha rivelato il quotidiano israeliano Yediot Aharonot citando un cable riservato in possesso dello staff di Wikileaks. Il documento, non ancora disponibile sul sito del quotidiano né sul portale web di Julian Assange, farebbe riferimento a una conversazione tra il direttore della Israel Atomic Energy Commission Gideon Frank e l’ambasciatore americano a Tel Aviv Richard Jones.

La vicenda chiama in causa il programma di costruzione della centrale atomica di Bushehr, inaugurata dall’Iran nel 2010 ma tuttora non operativa. All’epoca dei fatti, la Russia stava cooperando alla realizzazione dell’impianto che, ufficialmente, avrebbe dovuto essere dedicato allo sviluppo dell’energia nucleare per scopi civili. Una versione che da sempre stenta a convincere larga parte della comunità internazionale. Nel 1995, Teheran e Mosca siglarono un’intesa che impegnava quest’ultima a fornire carburante e assistenza tecnica. I russi, si scoprirebbe oggi, rispettarono il programma ma di fronte alla crescita della tensione internazionale accettarono di rallentare consapevolmente la realizzazione del progetto.

Microspia Gsm

Continua a leggere "Wikileaks: come Putin sabotò il nucleare iraniano"

10533 hits


Iran, rischio Fukushima nella centrale di Busher

Martedì, 12 aprile 2011 • Categoria: Intelligence
A lanciare l'allarme è il sito dell'intelligence israeliano, che riferisce di incontri ai massimi livelli tra rappresentanti sauditi e americani. Ma quella della centrale iraniana non è un'area a rischio sismico


C'è il rischio di una nuova Fukushima se a maggio dovesse accendersi il primo reattore iraniano, nella centrale di Busher. A scriverlo è il sito di intelligence israeliano Debka, che riferisce delle preoccupazioni espresse dai diplomatici sauditi che hanno avuto incontri ai massimi livelli a Washington, l'ultimo lunedì 11 aprile.
«Hanno avvisato gli Stati Uniti che se l'Iran inaugurasse a maggio il suo primo reattore nucleare a Busher, come previsto, ci sono alte possibilità che possa esplodere e l'intera regione del Golfo andrebbe incontro a un disastro nucleare paragonabile a quello di Fukushima, esponendo milioni di persone al rischio di contaminazione» scrive Debka.
Ora, visto che non sono previsti (e nemmeno prevedibili) terremoti e tsunami nel Golfo Persico, resta da chiedersi perché il reattore di Busher (costruito su progetto e con tecnologie russi) dovrebbe esplodere.
Israele ha più volte paventato di poter agire in Iran come ha agito più di 20 anni fa in Iraq:

Registratore di percorso GPS

Continua a leggere "Iran, rischio Fukushima nella centrale di Busher"

8331 hits


FUKUSHIMA, NUCLEARE GIAPPONE TEME ''SINDROME CINESE'' / centrale nucleare Fukushima, possibili esplosioni devastanti

Venerdì, 8 aprile 2011 • Categoria: Attualità

Centrale nucleare Fukushima, possibili anche esplosioni dalle conseguenze catastrofiche. Ultime notizie  -  Chi non ricorda il film "Sindrome Cinese"? La pellicola del 1979 racconta di un incidente nucleare che porta alla fusione del nocciolo del reattore di una centrale della California.
L’espressione “Sindrome Cinese” fa riferimento ad una teoria secondo la quale, in caso di un incidente ad una centrale nucleare durante il quale avvenga la fusione del nocciolo del reattore, il contenuto radioattivo della centrale fonderebbe perforando tutto ciò che incontrasse sulla sua strada, crosta terrestre inclusa.
In sostanza sarebbe come se una palla di fuoco, a migliaia di gradi, sprofondasse nelle viscere della terra trascinando veleni radioattivi di tutti i tipi, andando a contaminare zone vastissime per migliaia di anni.

Ciò che si teme stia accadendo a Fukushima in questi giorni è proprio una potenziale Sindrome Cinese. Almeno un nocciolo, se non addirittura tre, sta fondendo e quali possano essere le conseguenze nessuno lo sa fino in fondo, giacchè fino ad oggi era solamente teoria.
Il materiale nucleare perforerà (o forse ha già perforato) il terreno e andrà in profondità nel terreno fino a raggiungere profonde falde acquifere sottostanti?
E se sì, con quali conseguenze? Sarà una tremenda realtà con la quale dovranno fare i conti le prossime generazioni giapponesi o ne pagheremo le conseguenze tutti a livello globale?

Continua a leggere "FUKUSHIMA, NUCLEARE GIAPPONE TEME ''SINDROME CINESE'' / centrale nucleare Fukushima, possibili esplosioni devastanti"

2115 hits


“Il programma nucleare dell'Iran è stato violato da spie occidentali”

Venerdì, 15 ottobre 2010 • Categoria: Servizi Segreti
Dopo sospetti, accuse e dinieghi, il capo della Organizzazione dell’energia atomica dell’Iran (Aeoi), Ali Akbar Salehi, ha ammesso pubblicamente che il virus Stuxnet ha realmente infettato i computer delle basi nucleari della Repubblica islamica. Nel rapporto pubblicato domenica sera e firmato da Salehi - già rappresentante iraniano all’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) - si afferma che i tecnici stanno lavorando incessantemente per rendere più efficaci i sistemi di sicurezza, tanto da rendere “quasi impossibile” la fuoriuscita di nuovi dati e informazioni.

Continua a leggere "“Il programma nucleare dell'Iran è stato violato da spie occidentali”"

1070 hits


Nucleare, Israele lancia satellite spia per controllare Iran

Mercoledì, 23 giugno 2010 • Categoria: Spionaggio

Israele ha lanciato ieri sera un satellite militare spia che secondo i media israeliani potrebbe aiutare a tenere sotto controllo il programma nucleare iraniano.L'Ofek 9, lanciato dalla base militare di Palmachim nei pressi di Tel Aviv, raggiungerà altri tre satelliti spia israeliani già nello spazio.

I media israeliani hanno detto che le telecamere ad alta risoluzione del satellite permetterebbero ad Israele di controllare meglio la situazione in Iran, nemico giurato dello Stato ebraico.Israele crede, come molti paesi occidentali, che le attività iraniane di arricchimento dell'uranio siano finalizzate a produrre armi nucleare, mentre Teheran nega l'eventuale intento bellico del suo programma.

Continua a leggere "Nucleare, Israele lancia satellite spia per controllare Iran"

1089 hits