Servizi Segreti Intelligence

Agenti segreti,notizie sul mondo dell'informazione,dell'intelligence,dello spionaggio,della politica internazionale e sicurezza nazionale.

Stati Uniti: il mistero dei merli morti in volo e gli Ufo

Venerdì, 7 gennaio 2011 • Categoria: U.f.o

Questo attacco (del pezzo) l’hanno scritto tutti, ma è quasi doveroso nel raccontare il mistero di Beebe.Infatti, come nel famoso film di Alfred Hitchcock, qualche cosa di (ancora) sconosciuto ha fatto impazzire gli uccelli. Questa volta, a differenza del capolavoro del 1963, i volatili non attaccano le persone nelle strade di San Francisco, ma i merli cadono morti, stecchiti, nelle stradine e nei cortili della molto più anonima (fino a ieri) Beebe, piccola città dell’Arkansas.

Stephen Bryant era fuori dalla sua abitazione. “Ogni notte vedo passare di qui milioni e milioni di uccelli - ha raccontato ai media locali - L’altra sera, uno di quste merli è caduto dal cielo, seguito poi da un altro e da un altro ancora…”. In poco tempo, la sua casa era quasi circondata da carcasse di questi piccoli esemplari con le ali rosse. E’ il mistero di Fine Anno. Le notizie sulla pioggia di merli morti sono molto seguite sui siti, e dopo che a qualche decina di chilometri dalla cittadina, nel fiume Arkansas, all’altezza di Ozark, sono stati trovati 100.000 pesci morti, la curiosità rispetto ai due fatti (che non dovrebbero essere collegati tra di loro) è aumentata.

Microtelecamere da occultamento

Continua a leggere "Stati Uniti: il mistero dei merli morti in volo e gli Ufo"

4260 hits


OBAMA VUOLE NUOVE LEGGI PER SPIARE INTERNET

Martedì, 19 ottobre 2010 • Categoria: Sorveglianza informatica

Fonte: comedonchisciotte - Riprendendo le guerre ai crittaggi degli anni '90, i servizi segreti Statunitensi stanno preparando un' offensiva che forzerà le compagnie telefoniche a riprogettare i loro sistemi per facilitare lo spionaggio di internet.Spacciandolo per un semplice "ritocco" tecnico che "modernizzerà" la legislazione esistente verso le intercettazioni, funzionari della sicurezza di governo richiederanno alle compagnie telefoniche e di servizi internet di fornire alla polizia federale gli accessi con cui si possono bypassare i crittaggi e le funzioni di sicurezza interni delle comunicazioni elettroniche.L' amministrazione Obama uguaglia, se non addirittura sorpassa, le mosse antidemocratiche del regime Bush nel monitorare e sorvegliare le comunicazioni private degli americani. Il New York Times la settimana scorsa ha riferito che "polizia federale e funzionari della sicurezza governativa stanno cercando nuove norme radicali per internet".

Continua a leggere "OBAMA VUOLE NUOVE LEGGI PER SPIARE INTERNET"

1580 hits


Obama intercetterà le e-mail

Martedì, 28 settembre 2010 • Categoria: Intercettazioni

Autore: dilatua.libero.it - Occhio ai messaggi e-mail compromettenti, Barack Obama sta per autorizzare le intercettazioni su internet. Il governo Usa vuole obbligare le società di comunicazione digitale a dotarsi di tecnologie necessarie per decodificare, ascoltare e leggere messaggi scambiati da privati cittadini. Per tutelare la sicurezza personale e nazionale, Obama mette in pericolo l'ultimo baluardo della privacy, internet. «Quello che vogliamo è semplicemente mantenere la capacità di lavorare al fine di tutelare la sicurezza personale e nazionale» ha detto il legale dell'Fbi Valerie Caproni al New York Times. Nel mirino, oltre alle e-mail, ci sono le telefonate via Skype o tramite altri sistemi voip e di instant messaging.

Continua a leggere "Obama intercetterà le e-mail"

1605 hits


Il cremlino segue Obama

Venerdì, 30 luglio 2010 • Categoria: Servizi Segreti

Lo scambio di spie effettuato la scorsa settimana non è degno di essere discusso. Anche se la storia è senza dubbio adatta a ispirare una fiction televisiva, essa è priva di qualsiasi contenuto appena profondo. Ma la calma riservatezza che la leadership russa ha mantenuto durante tutta la vicenda potrebbe indicare un mutamento sostanziale nella politica estera della Russia.Durante la sua visita a Mosca, un anno fa, il Presidente americano Barack Obama annunciò quella che sarebbe essenzialmente stata la nuova politica verso la Russia. Dopo aver ascoltato il suo discorso alla New Economic School, l'élite russa, abituata a vedere il mondo in termini di bianco e nero, è rimasta spiazzata.

Continua a leggere "Il cremlino segue Obama"

1698 hits